[ita] Invito alle crittografie enigmistiche: prima parte

images

Enigmistica: Arte, attività di comporre e risolvere enigmi, sciarade, anagrammi, rebus e altri giochi enigmistici.

Treccani.it

f

f

[Il secondo episodio è qui.]

Questo post è dedicato ad introdurre una delle branche più divertenti e sfidanti dell’enigmistica: le crittografie. So bene che ci sono svariate pagine web che ne parlano, anche ad un livello basilare (ad esempio: Wikipedia), ma qui voglio dargli un taglio allo stesso tempo più personale e più compatto. L’idea è di invogliare chi le ha sempre saltate leggendo La settimana enigmistica (ed a ragione! non sono spiegate da nessuna parte) a cimentarcisi.

La crittografia è, in generale, una frase celata dietro un insieme di lettere, che a sua volta può essere una frase di senso compiuto oppure no. Vediamo meglio con un esempio di un tipo di crittografie detta a frase.

Crittografia a frase (4 7 = 6 5)

GLI SCONTI 

Lilianaldo

Allora, Lilianaldo è lo pseudonimo dell’autore: possiamo ignorarlo nel risolvere la crittografia, ma come quando si cita un estratto di un libro, è corretto riportarlo. Per prima cosa, leggiamo Crittografia a frase, che specifica il tipo di gioco (presto sapremo anche cosa significa). GLI SCONTI è l’esposto. Nel caso delle crittografie a frase, ha un significato ben preciso in italiano, anche se spesso è volutamente ambiguo: si parla di sconti nei negozi? O di sconti di pena? O di tassi di sconto? O di altro ancora?

4 7 indica la prima lettura. Cioè dobbiamo descrivere l’esposto1 con una frase di due parole, la prima di 4 lettere e la seconda di 7. Mmm… potrebbe essere ad esempio CAPI RIMASTI: se è qualcosa è scontato, vuol dire che non è stato venduto. Oppure SONO RIBASSI; in effetti, è questo che sono gli sconti. O ancora, un po’ beffardamente, SOLO ROBETTA. O MENO CARCERE.

Tutte queste prime letture sono più o meno plausibili. Per capire quella corretta, dobbiamo andare alla seconda lettura, che è indicata dai numeri 6 5. Questa è ottenuta come segue: considerate le parole della prima lettura, senza gli spazi, quindi aggiungete uno spazio in modo da formare una parola da 6 ed una da 5 lettere. Dovrà dare una frase di senso compiuto, anche se solitamente di significato completamente diverso dalla prima lettura o dall’esposto. Le nostre tre prime letture diventano rispettivamente CAPIRI MASTI, SONORI BASSI, SOLORO BETTA e MENOCA RCERE. Solo la seconda ha senso compiuto, ed è infatti la soluzione. SONO RIBASSI = SONORI BASSI.

Vediamo un altro esempio, più subdolo.

Crittografia a frase (4 3 6 = 9 4)

FAI COLPO TRA GLI SPARTITI

Pipino il Breve

Qui possiamo aiutarci con un po’ di mestiere. Anzitutto, l’esposto indica un’azione: quindi probabilmente ci sarà un verbo nella prima lettura. La seconda parola è di 3 lettere, quindi è facile sia una preposizione o un articolo plurale. Possiamo dunque aspettarci una prima lettura del tipo verbo + articolo o preposizione + complemento. Per la soluzione, però, dobbiamo avere un approccio da enigmista, ed interpretare l’esposto in modo più complesso di come appare: RUBI (fai colpoCON (traDIVISI (gli spartiti), che in seconda lettura diventa RUBICONDI VISI. Ah-ah!

Vediamo ora un altro tipo di crittografie, le mnemoniche. E’ per me è il più elegante e complesso, perché per risolverle (o crearle) bisogna utilizzare sia capacità analitiche sia linguistiche. Iniziamo con

Crittografia mnemonica (5 2 8 8 10)

SCIPPO

Il Cinofilo

Di nuovo, l’esposto ha un significato in italiano, e qui si presta a poche ambiguità2. Per la prima lettura, dobbiamo quindi descrivere cosa è uno scippo. Ma attenzione, per la seconda lettura, non dovremo cambiare le parole!

La prima lettura può essere interpretata in modo completamente diverso dal suo significato originario di SCIPPO, ed acquisire un altro significato. Sarà questa la seconda lettura. Vediamo come con la soluzione: Colpo di sinistro passante incrociato. In effetti, lo scippo è un furto (colpo) fatto da un tizio (passante) non raccomandabile (sinistro) che camminava verso di noi (incrociato). Al tempo stesso, Colpo di sinistro passante incrociato può essere letto come parte di uno scambio del tennis! Notate che ogni parola (a parte la preposizione) cambia di significato dalla prima alla seconda lettura3.

Chiudo questo primo post (ce ne saranno degli altri dedicati agli altri tipi di crittografie) con quella che è forse la più bella crittografia mnemonica che io conosca.

Crittografia mnemonica (5 6 2 13)

CUCCHIAINO

Dedalo

Cos’è un cucchiaino? E’ un piccolo strumento fatto per raccogliere oggetti, cioè un mezzo minuto di raccoglimento. Qui non solo le parole cambiano significato nella seconda lettura, ma alcune addirittura ruolo nella frase. Mezzo da sostantivo diventa aggettivo, mentre minuto fa il percorso inverso!


Note

1. In altre crittografie mnemoniche, invece di descrivere l’esposto, bisogna scrivere una frase che è descritta dall’esposto (un po’ come nei cruciverba), o continuare la frase dell’esposto (mostrare una conseguenza). Ma quelli a descrizione d’esposto sono i più comuni.

2. In effetti, l’unico dubbio è se si tratti di un sostantivo o della prima persona singolare del verbo scippare.

3. Questo in generale è richiesto perché una mnemonica sia considerata accettabile, a meno di giochi particolarmente eleganti, dove alcune parole possono avere lo stesso significato.

Advertisements